Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!

Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!
Ottieni Bitcoin gratis anche a PC spento!!!

18 dic 2008

Software per amministratori condominio (aggiornamento)

Sono ormai passati 7 mesi dal precedente articolo in cui avevamo recensito i principali programmi per amministrare la contabilità (e non solo) del condominio. Alcune cose sono cambiate, in alcuni casi ci sono state variazioni di prezzo, ma non solo...
Una nota positiva la dico subito per gli amanti di LINUX, in particolare per chi usa Ubuntu: Softime di "Softamm" ha finalmente partorito la versione ottimizzata per Ubuntu 8.04 (immagino che funzionerà, spero, anche sulle altre distribuzioni, visto che non esiste solo Ubuntu fra i pinguini).
In tutto questo tempo ho avuto modo di testare meglio alcuni di questi programmi, infine ho cercato (invano) di trovare qualcosa di nuovo ma posso dire di aver esaurito la lista di quelli degni di essere menzionati (se così non fosse non era mia intenzione di offendere qualcuno).
Procediamo con ordine, ecco la lista dei magnifici 10:

CAT: è un buon programma prodotto dallo studio I.S.A. di Roma. Gestisce praticamente tutti gli aspetti economico amministrativi che coinvolgono l'attività di uno studio d'amministrazione immobiliare. Ê supportata la gestione dell'assemblea, convocazioni, solleciti per ritardo pagamenti, preventivi, consuntivi, bilanci, 770, F24, quadro AC, ecc. Lo studio ISA fa un vanto del proprio operato l'utilizzo della naturale teoria degli insiemi. Questo significa che tutti i moduli del programma interagiscono fra loro e permettono l'emissione di lettere già impostate e personalizzate per ogni singolo condomino, solleciti ecc.
A me sembra che qualcosa di simile sia la caratteristica della maggior parte dei programmi di questo tipo, comunque CAT gestisce tutto questo in modo egregio.
Il prezzo non è concorrenziale: 760,00 € per la licenza e 254,00 € l'anno per l'assistenza. Se siete associati UNAI informatevi della convenzione, c'è un'ottimo sconto;

SOFTAMM: Il programma fa veramente di tutto di più. La nota positiva è che si usa con estrema semplicità, i comandi sono abbastanza intuitivi. Per gli utenti meno esperti esiste la possibilità di essere seguiti passo passo nelle varie operazioni d'inserimento dati.
Non ho ancora utilizzato il programma (sto per farlo) ma ho guardato tutte le presentazioni on line delle funzioni principali e sono rimasto molto colpito.
Per utilizzare la versione di prova bisogna contattare il loro centro di assistenza con e-mail, telefono o fax, vi verrà fornita l'apposita password per utilizzare il programma per un periodo limitato di tempo:
  • e-mail al seguente indirizzo : assistenza@softime.it
  • via telefono al numero 040-637659
  • via fax al numero 040-364342

Dovranno essere forniti i seguenti dati:

  • ragione sociale o nominativo
  • indirizzo completo
  • numero di telefono
  • indirizzo e-mail;
Il costo è accessibile: 119,00 € + IVA per la versione "light", che permette di gestire massimo 10 condomini, o 399,00 € + iva per la versione "illimitata", che permette appunto di gestire illimitati condomini. Esistono diversi tipi di assistenza, quella light costa 99,00 € l'anno (che comprende anche gli aggiornamenti).
Come vi dicevo in apertura il programma è utilizzabile anche su Linux (senza bisogno di simulatori come WINE), inoltre è installabile anche su piattaforme Apple;

AMICO: un buon programma distribuito da "Nuova Informatica" non è molto economico ma accessibile, la licenza monoutente costa 312,50 € (il distributore dichiara che non va applicata l'IVA, se lo dice lui...);

DOMUSTUDIO: prodotto da "Danea Soft". Secondo me uno dei migliori, l'assistenza è ottima ed il costo non esagerato.
Si può scegliere la versione "light" a 290,00 € + iva, è limitato alla gestione di soli 10 condomini, se si vuole l'upgrade alla versione "full" bisogna pagare ulteriori 400,00 € + iva, si può fare in qualsiasi momento. Il vantaggio della versione full è che si possono gestire condomini illimitati (hard disk permettendo);
Il primo anno di assistenza è gratuito, dal secondo anno, se si vuole continuare ad usufruire del servizio, costa 90,00 € l'anno. Si può fare a meno dell'assistenza però poi non si ha diritto agli aggiornamenti del programma, che, viste le continue evoluzioni legali ci potrebbero essere modifiche anche piuttosto rilevanti.
Il programma gestisce egregiamente i preventivi, i consuntivi, i sinistri, le assemblee (verifica delle presenze, costituzione dell'assemblea, quorum deliberativi, ecc.), gli adempimenti fiscali come l'elaborazione del 770, del quadro AC dell'amministratore e dell'F24. Ho letto nei forum specializzati che il programma può dare dei problemi nell'elaborazione di suddetti documenti a causa dell'eccessiva "diligenza", esso tenderebbe, infatti, a voler emettere i documenti solo entro le scadenze previste per legge, sinceramente io non lo trovo un difetto;

PIGC: a detta di molti sembra che sia il programma migliore, non ho trovato nessuno che ne parli male. E' consigliato da associazioni prestigiose come l'ANACI. Costa 210,00 € + iva nella versione "lite" (strano nome che assomiglia a "light", trattandosi di un programma per gestire i condomini sarà stato un lapsus freudiano. Lite=liti condominiali). Nella versione lite si possono gestire massimo 6 immobili ma di qualunque dimensione.
Altre versioni:
PIGC 33, costo 210,00 € + iva. Numero illimitato d'immobili con la limitazione di 33 unità immobiliari ciascuno;
PIGC 100, costo 320,00 € + iva si possono gestire un numero illimitato d'immobili con la limitazione di 100 unità immobiliari ciascuno;
PIGC 1000, costo 440,00 € + iva. Nessun limite di gestione;
Si può scaricare la versione DEMO da Internet o farsi inviare il CD, "pesa" solo 16 mb;

EASYAMM: prodotto dalla Castellino Software, arrivato al decimo anno di vita, dall'apparenza sembra un buon prodotto, si può scaricare la demo e poi chiedere il preventivo dei prezzi su loro sito (io non li conosco);

CONDOMINIO NO PROBLEM: dalla descrizione che si legge sul sito il programma sembra sia ben fatto, non si capisce bene quanto costa. Per ottenere la versione di prova bisogna prima pagare 39,90 € + spese di spedizione + iva, questa cosa mi lascia un pò dubbioso, quasi tutti la versione di prova te la concedono gratis e scaricabile immediatamente;

MILLESIMO: programma scritto da Stefano Gemma. Io provai una versione neanche tanto tempo fa, quando era ancora possibile scaricarla da Internet, adesso il programmatore ha capito l'antifona e si fa pagare 90,00 € tutto compreso (iva e spedizione), che comincia a diventare una cifra (quando ho scritto il primo articolo costava 30,00 € e sono passati solo 7 mesi...).
Il programma non è male, privo di fronzoli e accativanti maschere grafiche, essenziale nel suo genere. Si può gestire il 770, quadro AC e F24, archivio sinistri e assemblee con calcolo dei millesimi e redazione automatizzata del verbale (nella versione di prova che ho io il modulo assemblee non funziona, non so se è difettosa la mia copia o se si tratta di un baco del software o di mia imbranataggine).
Dopo averlo valutato per alcuni giorni (la versione DEMO è gratuita e scaricabile dal sito, ha pochissime limitazioni), sono rimasto un pò deluso sulla "usability", va miogliorata sicuramente;


Tower by FMR: se avete 1.250,00 € + iva da spendere il programma sembra non avere difetti, sul sito si può anche scaricare la demo, io penso che sia un pò caro, ognuno ha la possibilità di giudicare da se;

Wstabi: della D&D Software di Milano. Sarà che io i milanesi li capisco poco ma... quanto costa 'sto programma?¿?
A parte gli scherzi, ho inserito il link per dovere di cronaca, il programma non sembra male, loro dicono che è anche economico (io in genere diffido di chi mi dice che una cosa costa poco se poi è restio a dirmi quanti soldi vuole), fatemi sapere voi se lo avete provato;

Progetto Condominio 7
: della Finson. Costa solo 129,00 €. Purtroppo non si può scaricare la demo da Internet e non ho potuto provarlo. Dalla descrizione riportata sul loro sito sembra un discreto programma;

Gestione Condominiali: una buona iniziativa dedicata al freeware software. Il programma, infatti, è gratuito, gira solo con sistemi Windows, anche se pure loro sparano la favola che è in fase di completamento la versione Linux...
Le funzioni supportate sono sempre le stesse, qui sono ottime ed abbondanti.
Se vi fidate di un prodotto gratis sembra un programma decente (l'ho provato ma non mi soddisfa pienamente), non me la sento di consigliarlo perché con tutto il bene che voglio a chi si prodiga per creare e diffondere free software penso che un programma che gestisce i soldi dei condomini deve dare garanzia di affidabilità.
Io sono più propenso ad orientarmi verso chi mi promette assistenza a pagamento perché sono convinto che "l'incentivo" di continuare a prendere soldi da me sia il motore che fa marciare la loro efficienza. Detto questo il programma mi incuriosisce e lo proverò senz'altro;

3 commenti:

Stefano Gemma ha detto...

Per migliorare l'usabilità di Millesimo, stiamo lavorando :)

Ne approfitto per segnalare che, se poi si volesse cambiare programma, alcune delle software house indicate, assieme ad altre, stanno portando avanti questa idea, partita sul forum CondominioWeb:

http://www.condominioweb.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=85520

Grazie.

Stefano Gemma
www.millesimo.com

El Pinacomedier ha detto...

I commenti lascati dall'amico Stefano sono sempre graditi.
Le sue idee sono sempre avanti di un passo rispetto alla "concorrenza". Addirittura si è fatto promotore della creazione di un codice completamente open source e standardizzato per la gestione dei condomini (e non solo, evidentemente). In questo modo sarebbe possibile passare da un programa all'altro senza i soliti problemi di compatibilità.
I passaggi di consegne tra amministratori sarebbero resi più snelli ed efficaci.
Qualcosa di simile già esiste, programmi come Softamm, PIGC, Domustudio, ecc, garantiscono piena compatibilità per lo scambio degli archivi tra l'uno e l'altro. Non si tratta però di prodotti Open Source ma solo di "compatibilità".
All'appello di Stefano Gemma hanno risposto per ora PIGC, Softime e Danea (gli stessi che fra loro erano già compatibili), staremo a vedere.

Anonimo ha detto...

Mi stupisco non sia inserito tra i software anche RipartoIG di Inve consulting (http://www.inve.it).

Tra l'altro supporta la migrazione delle anagrafiche non solo dei soggetti fisici ma pure dei condomini...