Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!

Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!
Ottieni Bitcoin gratis anche a PC spento!!!

29 set 2008

Thunderbird-Ubuntu: dove salva le e-mail?

Finalmente ce l'ho fatta! Dopo mesi di ricerche sono riuscito a scovare la cartella dove vengono registrate le email di Thunderbird in ambiente Linux-Ubuntu.
Magari non sarò un genio dell'informatica, però non ho trovato nessuno in rete che mi sapesse spiegare dove diavolo viene archiviata 'sta benedetta posta!
Innanzi tutto devo spiegare che il problema è nato con la rottura dell'hard disk su cui avevo installato Ubuntu, per cause sconosciute l'hard disk non si avvia più però si può leggere utilizzando altro sistema operativo installato su altro hard disk.
Attualmente sto utilizzando Windows XP su C: e sto leggendo i dati archiviati su F: (dove prima c'era Ubuntu);
Grazie ad un piccolo driver gratuito (c'è scritto ext2 ma come viene spiegato nelle faq si usa per leggere anche partizioni ext3, non chiedetemi perchè...) sono riuscito a leggere tutti i dati archiviati sulla partizione ext3 anche con XP (Linux usa il file system ext 3 per gestire l'hard disk, anzichè NTFS di Windows).
Fatta questa premessa procediamo con ordine:
  1. Come vi ho detto prima, installate il driver su Windows per leggere le partizioni ext3;
  2. In ambiente Windows rendete visibili i files nascosti;
  3. Aprite "Risorse del Computer";
  4. Cliccate sull'icona dell'hard disk dove si trova la partizione Ubuntu (la mia si chiama F:);
  5. Aprite "home";
  6. Aprite la vostra partizione (esempio "pluto");
  7. Aprite "mozilla-thunderbird";
  8. Aprite "7f6e0sof.default" (o nome simile, non so se il codice alfanumerico rimane sempre lo stesso);
  9. Aprite "Mail";
  10. Aprite "Local Folders", ed ecco apparire le cartelle dove è archiviata tutta la vostra posta!;
In pratica avete fatto questo: F:\home\(vostro nome partizione)\.mozilla-thunderbird\7f6e0sof.default\Mail\Local Folders;
  • Adesso avrete il problema di leggere la posta, questo si risolve con un copia ed incolla:
  1. Copiate la cartella che vi interessa (per esempio "Posta in arrivo", o come diavolo l'avete chiamata voi);
  2. Incollatela nel "Local Folders" dove attualmente tenete archiviata la vostra posta (deve essere sempre Thunderbird perchè altrimenti non la legge), avviate Thunderbird ed ecco apparire la posta che credevate persa!
NOTA: su Windows XP (non so su Vista dove si trova), Thunderbird archivia la posta su: C:\Documents and Settings\(nome vostra partizione)\Dati applicazioni\Thunderbird\Profiles\gqer50cr.default\Mail\Local Folders

PS spero presto di ritornare ad utilizzare Linux, prima però devo risolvere il problema della manutenzione dell'Hard Disk, pare infatti che non sia un caso che mi si sia bruciato il settore dove si trova il File System, potrebbe essere dovuto proprio a Linux, come ho letto su "Zeus l'Olimpo informatico:Ubuntu distrugge l'Hard disk"
.

8 commenti:

cielomiomarito ha detto...

Sono solita farmi un backup di posta copiando la cartella .Thunderbird su chiavetta o HD esterno. Quando reinstallo la copio "para-para" sovrascrivendo la cartella nuova e mi ritrovo con tutta la posta, gli account e i miei settaggi. Mai provato Open Suse o Mandriva?
Ciao :)

El Pinacomedier ha detto...

Ciao Cielo, è sempre un piacere rileggerti!
Arrivo alla questione: il problema era proprio quello: non riuscivo a capire dove diavolo fosse archiviata la malefica cartella (mi era sfuggito il dettaglio che era una cartella nascosta).
Ho usato Ubuntu per un anno e passa, ora che sono dovuto tornare ad utilizzare Windows ancora lo rimpiango.
Tu dirai: ma perchè non torni a Linux?
Il fatto è che ho dei forti sospetti che il guasto all'hard disk sia dovuto proprio ad Ubuntu. Pensa che quando lessi l'articolo su "Zeus" mi misi a ridere, il mese dopo mi si è bloccato l'hard disk...
Mandriva prima si chiamava Mandrake, è stato il mio primo Linux, anzi il secondo... prima di Mandrake avevo provato (senza successo) ad installare Red hat.
Ho provato la Live anche di Open Suse, non è male, ne ho provato anche altri, (per esempio adoro DSL), fra tutti avevo preferito Ubuntu e ancora la penso così, nonostante il problema che ho avuto.
Per motivi di lavoro mi sono dovuto sbrigare a tornare subito operativo, però utilizzo lo stesso Open Office e Firefox al posto degli analoghi pacchetti Winzoz.

cielomiomarito ha detto...

Anche io ho iniziato con Mandrake :) A Mandriva poi, sono rimasta fedele fino a 20 giorni fa, quando un colpo di fulmine mi ha consegnata mani e piedi a Suse :) Ubuntu l'ho provato in versione live, ma da KDE dipendente quale sono, non mi ha convinta molto. Stavo pensando a come mi troverei se dovessi tornare a windows..... naaaaaaa!!! :)))
Salutami Roma

El Pinacomedier ha detto...

Anche se è vero che l'ambiente di Ubuntu è Gnome (che io adoro) esiste anche la versione KDE, conoscerai senz'altro Kubuntu, vero?
Comunque Linux è grandioso, ti senti veramente libero ad usarlo, spero di ritornare presto ad installarlo sul mio PC. Purtroppo uso un programma di gestione condominio (sto per iniziare ad amministrare il condominio dove vivo) che gira solo su Windows (ho provato a farlo girare su Ubuntu con Wine ma è stato un mezzo disastro), non sono riuscito a trovare niente di decente che sia previsto da usare con Linux (alcuni promettono che stanno facendo la conversione del codice ma poi se lo dimenticano), certi programmatori la dovrebbero piantare di blindare i loro codici, io sono contro la pirateria, però che cosa gli costa a costoro di rendere fruibili i loro programmi anche a chi usa altri sistemi operativi?

Kris ha detto...

Well written article.

Anonimo ha detto...

mi sono trovato anch'io in difficoltà nell esportare o importare le mail su thunderbird (ubuntu), comunque grazie a questa mini guida ce l'ho fatta. e mi sono scritto un promemoria che copio qua, non si sa mai che serva a qualcuno...
per importare o esportare tutte le mail di thunderbird (ubuntu) è neccessario:
Aprire il terminale e dare: sudo nautilus ==>password
dalla finestra che appare abilitare i file nascosti:
==>visualizza==>filenascosti <==selezionare casella,
andare nella cartella
/home/davide/.mozilla-thunderbird/lbxifavi.default/Mail/Local Folders/
esportare o importare a seconda delle necessità i file in questa cartella
al primo avvio di thunderbird i file sono tutti al loro posto.

Nella cartella /home/davide/.mozilla-thunderbird/lbxifavi.default/Mail
vengono salvate anche la varie cartelle pop.tiscali.it ecc., con gli account di posta.

ciao davide.

El Pinacomedier ha detto...

Ringrazio Davide per il suo gradito contributo, sono felice che si sia smosso qualcosa in "linuxologia", prima era come parlare di pappagalli agli esquimesi...

Iv4n ha detto...

Ragazzi io ho un problema. Sovrascrivo la cartella e mi da un errore in apertura Thunder mi dice che un file .mab per l'esattezza abook.mab.

Poi riesco a sovrascrivere le cartelle mi appaiono all'interno di Thunderbird una volta che lo apro le cartelle personali ma dentro non c'è niente! E' come che prenda solo le cartelle senza i messaggi
Chi mi aiuta?