Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!

Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!
Ottieni Bitcoin gratis anche a PC spento!!!

06 mar 2013

Governo di minoranza: gli otto punti di Bersani

Diciamoci la verità: "gli otto punti dell'agenda Bersaniana sono la solita cagata cotta e ricotta."
Questo è quanto viene in mente leggendoli di primo acchitto, poi uno se li legge con calma il giudizio cambia poco... All'improvviso però scorgo l'unico punto interessante:
La modifica della legge elettorale con scelta del doppio turno.
E porca puttana, ci voleva tanto?
Certo andremmo incontro a due probabili tornate elettorali nel giro di pochi mesi (sempre che il branco di rammuffiti che ancora siede a Palazzo Chigi e Palazzo Madama accetti la proposta senza inventarsi porcate di varia natura che non voglio neanche pensare).
Ora il punto è un altro, leggendo il programma la modifica della legge elettorale è il settimo sottopunto del 3^ comma dell'elenco qui sotto ricopiato.
Come dire che sarà il solito papocchione che poi s'impantanerà in una marea di stronzate incredibilmente inutili.
Io dico che se uno sa di presiedere un governo fantoccio e di breve durata un programma in otto punti lo fa veramente in otto punti non è che ci vuole un genio per capirlo.
1. Fuori dalla gabbia dell'austerità
2. Misure urgenti sul fronte sociale e del lavoro
3. Riforma della politica e della vita pubblica
4. Voltare pagina sulla giustizia e sull'equità
5. Le misure contro il conflitto di interessi
6. Economia verde e sviluppo sostenibile
7. Prime norme sui diritti
8. Istruzione e ricerca
(i link degli otto punti del programma di Bersani rimandano ad un articolo del sole24ore)

Io invece lo avrei fatto così:
1. Modifica della legge elettorale, con preferenza assoluta per il doppio turno e premio di maggioranza (unica garanzia di governabilità);
2. Definizione delle grandi opere economicamente e civilmente sostenibili (nuovi progetti TAV li butterei nel cesso ma garantirei il completamento di quelli avviati);
3. Riduzione dei costi della politica: meno privilegi e riduzione degli stipendi e pensioni d'oro;
4.  Definizione di un Piano Regolatore per le infrastrutture del Sud, con accesso ai finanziamenti della comunità europea e degli investitori stranieri;
5. Avvio di un vero programma biosostenibile dello smaltimento e riciclo dei rifiuti, inutile cercare aree per i termovalorizzatori se nessuno li vuole, meglio sarebbe trovare valide alternative (che ci sono), o proporre un referendum comunale per vedere, città per città, chi li vuole e chi no, magari ci sarebbero delle sorprese (questa naturalmente è una provocazione);
6. Riduzione degli assurdi finanziamenti alla scuola privata se non giustificati dall'assenza territoriale dello Stato (salverei solo gli istituti privati che garantiscono l'istruzione in zone poco servite dal servizio pubblico);
7. Abolizione dei finanziamenti ai partiti;
8. Revisione dell'IMU o ICI, non la sua abolizione bensì distinguendo in due classi i cittadini realmente proprietari di un immobile e cittadini che stanno pagando un mutuo per il suo acquisto, proporzionando di conseguenza la tassa (anche in proporzione al relativo reddito da lavoro dipendente e/o autonomo);

Capisco che alcuni di questi punti sono piuttosto difficili da digerire per alcuni politici di destra e di sinistra, però per semplificare ulteriormente lo proporrei tenendo fermo e prioritario solo il primo punto e comunque, una volta approvata la nuova legge elettorale tenterei lo stesso la strada della discussione nelle due camere senza richiesta della fiducia (che è una cazzata immensa e fucina di corruzione e schifezze varie).
Anzi in tal senso aggiungerei anche:

9. Abolizione richiesta della fiducia, ogni proposta dovrebbe essere discussa e votata, magari con due o più votazioni fino alla decisione finale e poi si vedrebbe se è il caso di insistere o di andare avanti, che razza di democrazia è se devi appoggiare il governo prima del voto in aula?

Caro Bersani, lo so che non leggerai mai questo articolo, so anche che i tuoi finti 8 punti (in realtà sono 32) sono frutto di innumerevoli tiramenti di giacca da destra a sinistra, però se uno sa di avere vita breve cerca di fare poche cose ma maledettamente perfette cazzo!


Nessun commento: