Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!

Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!
Ottieni Bitcoin gratis anche a PC spento!!!

06 gen 2008

iPod generation, tagliati fuori i pinguini di Linux?

Non sono così condizionato da farmi convincere ad acquistare un lettore iPod, ero però curioso di ascoltare qualcosa d'interessante on line.
Personalmente preferisco ascoltare la radio o qualche cd, piuttosto che starmene ipnotizzato davanti alla tv, al limite me ne vado al cinema, quindi iTunes mi sembrava un buon compromesso, visto che passo molto tempo davanti al PC.
Un mio amico mi ha tanto parlato di "iTunes" che è in grado di organizzare egregiamente, e non solo, i files MP3 che si trovano in rete ed alla fine ho ceduto alla tentazione di sperimentarlo.
Il programma iTunes è stato introdotto gratuitamente da Apple nel 2001, modificando il sorgente del predecessore: "SoundJam MP" nato per i sistemi Macintosh.
Il vero lancio mondiale c'è stato nel 2003 quando Apple ha "deciso" di rendere utilizzabile iTunes anche sui sistemi Windows, probabilmente per questioni di mercato (qualche capitale sarà stato senz'altro mosso per tale operazione).
Tale possibilità è stata però impedita a chi utilizza OS Linux.
Di tutto ciò mi sono reso conto quando ho tentato, invano, di poter installare iTunes sul mio sistema operativo Linux, tempo sprecato, non c'è modo di cavarci un ragno dal buco.
Apple non ha voluto (e credo che mai vorrà) sporcarsi le mani nel rendere "open" il codice sorgente di iTunes (a Windows si ed a Linux no), tecnicamente sarebbe anche più semplice adattarlo visto che stiamo parlando di due OS basati su Unix, ma la globalizzazione non è così lungimirante, a poco serve sapere che una valanga di utenti utilizza sistemi operativi Windows taroccati e che invece chi usa Linux è puro come una rosa, meglio privilegiare Bill Gates...(avrà pagato lui?).
Su Linux esiste l'emulatore Windows "Wine", eppure non si riesce ad installare iTunes, almeno l'ultima versione, la 7.5, ho letto che con Wine, si riesce a far funzionare, male, iTunes fino alla versione 7.2, che, guarda un pò... non si trova più...
ITunes viaggia a braccetto con i lettori iPod, sempre della Apple, con i quali si possono scaricare ed ascoltare, addirittura vedere video, grazie ad iTunes, tutti possono utilizzarli, tranne i disgraziati che utilizzano sistemi free come Linux.
Sapete che vi dico, meglio così, stavo quasi per caderci anch'io.
Magari dopo aver provato iTunes avrei sentito il desiderio di acquistare un iPod, forse avrei addirittura reinstallato Winzoz, così poi me ne sarei andato in giro con il mio bel "nano bianco" appeso al collo ad ascoltare musica in metropolitana (fateci caso ce l'hanno tutti: bambini, giovani, vecchi, ricchi, poveri... tutti, tranne me e pochi altri).
Per tutto ciò devo ancora una volta ringraziare Linus Torvalds, è solo grazie al suo grandioso sistema operativo che non sono globalizzato anch'io.
PS comunque i file Mp3 si possono ascoltare con una miriade di altri programmi in Linux, è solo iTunes che non funziona, certo le funzioni luccicanti di iTunes non sono utilizzabili, ma chissenefrega.
PSPS prossimamente parlerò male anche di SKY.
Approfondimenti:
I nuovi lettori iPod non si sincronizzano con Linux
Apple e Linux: partiamo da iTunes
I nuovi iPod operano solo con iTunes
iTunes su Linux
Cosa è il Podcast?

Nessun commento: