Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!

Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!
Ottieni Bitcoin gratis anche a PC spento!!!

04 set 2008

Alitalia: il ministro Scajola nega alla regione Lazio di partecipare alla cordata

"Meglio che ognuno faccia il suo mestiere" manda a dire, dai microfoni di Radio 24, il ministro per lo Sviluppo economico Claudio Scajola. Il messaggio è per il governatore del Lazio Piero Marrazzo che ieri ha chiesto di entrare con una quota di 10 milioni di euro nella cordata della Cai, la Compagnia aerea italiana che dovrebbe far rivivere la parte buona di Alitalia. L'investimento della Regione è nell'ottica della tutela dei livelli occupazionali nel territorio e vincolata al fatto che il piano industriale sia "realmente" un piano di sviluppo. "Penso che l'impresa la debbano fare coloro che lo fanno per vocazione e mestiere, cioè gli imprenditori" ha detto Scajola , "ho sempre ritenuto che ognuno debba fare il suo mestiere. La Regione Lazio, ad esempio, che ha tante difficoltà, deve fare al meglio il proprio compito che è quello di servire i propri cittadini".
da Republica.it
Una "bella" lezione di stile, complimenti...
Di fatto si vuole impedire alla Regione Lazio di partecipare al salvataggio di un'azienda nata dall'impegno e dai sacrifici di chi in questa regione ci abita, si ha la pretesa, in poche parole, di ritenere esaurito il compito di chi questa Compagnia l'ha fondata e che sia giunto il momento di sottrargliela, ora che è in difficoltà, e spartirsi i dividendi futuri, chi gestyirà tutto questo? Il nord naturalmente, che, dopo le bastonate "dell'aeroporto bidone" Malpensa, si riaffaccia alla finestra per affossare definitivamente anche Alitalia.
Sembra quasi che tutti i ritardi nel prendere una decisione, gli insabbiamenti sulle cordate straniere, ecc. siano serviti solo per arrivare a questo fallimento artefatto.
L'arroganza di Scajola di mandare a dire al presidente della regione Lazio che "ognuno deve fare il suo mestiere" e che il compito di Marrazzo è quello di "servire i propri cittadini" lo trovo "poco gentile". Di cosa ha paura questo governo? Che i romani prendano il sopravvento per tutelare i propri diritti? Fino ad ora si è parlato di finanziamento, licenziamento, spostamento della sede logistica (a Malpensa è chiaro, e dove se no?), cambio degli scali maggiori (a Malpensa e dove se no?) Nessuno si è preoccupato di assicurare all'Italia la dignità di uno stato civile che ha nella propria capitale una Compagnia aerea di bandiera, forte e competitiva. Fino ad ora si è parlato solo di come spartirsi la torta, limitando l'impatto dei debiti con la formula del licenziamento del personale a tutto spiano.
Di che cosa si dovrebbe occupare Marrazzo, se non di tutto questo scempio?

Per approfondimenti sulla vicenda Alitalia (dalle origini ad oggi), vi consiglio di visitare il sito "La storia siamo noi", c'è anche il video integrale della trasmissione di Gianni Minoli "Il caso Alitalia", che potete vedere anche se cliccate QUI

Nessun commento: