Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!

Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!
Ottieni Bitcoin gratis anche a PC spento!!!

09 ago 2011

Bye Bye American pie.... :-(

Tutto finisce, soprattutto i viaggi, c'e' sempre un momento che si devono rifare le valigie e tornare indietro.
La mia prima breve esperienza negli Stati Uniti d'America volge al termine, ormai e' quasi ora di andare a dormire per l'ultima volta in questa terra lontana. Sono un po' triste, al tempo stesso non vedo l'ora di rivedere tutti i miei cari, grandi e piccoli.
Non ho rimpianti, sapendo che una prossima occasione potrebbe anche non venire mai forse avrei potuto fare di piu', avrei potuto vedere piu' cose, forse.
Pero' io ho avuto piu' volte l'occasione di dire che per me non sono tanto le cose che vedo che mi rimangono impresse, e neanche la quantita' delle cose che faccio, io quando viaggio vado piu' a caccia di sensazioni, suoni, odori che di ricordi visivi appunto.
Una volta feci un viaggio da solo, ero in bicicletta per il Roma-Stelvio, volutamente non mi portai la macchina fotografica, volevo che le immagini di quel viaggio rimanessero solo nei miei ricordi. Piu' volte ho raccontato ad amici e conoscenti le sensazioni che provai in quel viaggio, ogni volta costruendo storie diverse. Chi voleva capire doveva sforzarsi di seguire le mie parole senza l'ausilio di alcuna immagine.
Io sono un amante della fotografia, soprattutto se di autore, quello del Roma-Stelvio fu un periodo di grande conflitto con me stesso per varie ragioni, stavo abbandonando la facolta' di Architettura, stavo riponendo in un cassetto i miei sogni di diventare un fotografo (mi sono accorto all'improvviso che le mie foto facevano schifo), anche sentimentalmente stavo messo male...
Dopo la parentesi di assenza d'immagini e' riesplosa in me la voglia di riprendere qualsiasi cosa, sia in movimento che statica, chissenefrega se non sono bravo, oramai mi piace qualsiasi immagine che catturo, cercando sempre di cristallizzare l'emozione in uno scatto. Ho scoperto "l'istantanea" come il classico omino che invento' l'acqua calda dopo tutti gli altri.
Mi piace fare delle casareccie clips con la fotocamera digitale e scatti senza preparazione dell'inquadratura, mi sento piu' libero e mi godo sempre quello che faccio. Per tante persone sara' banale quello che fotografo, ma non per me.
Qui in America di cose da fotografare ce ne sono tante, come in tutto il mondo del resto. In America sembra che tutto sia divertimento o business, o entrambe le cose messe assieme.
Qui se qualcuno prova un grande divertimento a fare qualcosa che non aveva mai fatto prima, subito pensa che potrebbe trasformare quella sua passione in qualcosa per fare soldi.
Nel mio breve soggiorno ho parlato con alcune persone che mi hanno spiegato proprio questo, non in senso generale ma parlando proprio di cose concrete. Per esempio sono andato a fare rafting nel North Carolina ed una signora di 60 anni mi diceva che aveva scoperto la bellezza di fare attivita' nella natura dopo i 50 anni, adesso stava pensando proprio di aprire un'agenzia di viaggi per gli ultra 50enni, aveva scoperto la sua nicchia di mercato.
Qui negli USA la gente vive in un modo assai diverso dal nostro, ognuno pensa a come uscire dal guscio, lo pensano in ogni momento e prima o poi molti di loro svoltano, se non lo fanno sono risucchiati come da un vortice.
Mio zio Joseph ha quasi 90 anni, passa molte ore a dormicchiare in veranda, pero' la mattina si sveglia all'alba e si mangia due uova con il bacon fritto e pane tostato con la marmellata, poi esce in giardino e se serve prende il suo Tojota pick up e se ne va in giro per i fatti suoi. Poi torna e non sai dove e' andato e cosa e' andato a fare. E' ancora un omone alto e forte, se c'e' da cambiare una gomma della macchina si sdraia per terra ed armeggia sotto al cofano per piazzare il suo vecchio martinetto idraulico (i moderni crick sono trappole mortali per lui...), alza un radiale come farebbe un giovanotto di venti anni.
E' un gigante buono, decisamente all'antica ma sa anche usare il computer per fare trading on line!
Infatti e' cosi' che si "guadagna ancora da vivere", compra e vende azioni, commodities, liquidita'...
Questo che sto usando e' il suo computer, anche se per scrivere una lettera zio Jo usa ancora una vecchia macchina da scrivere a nastro... fantastico.
Quando attacca a parlarmi riesce a farlo per ore, e' consapevole che io ho difficolta' a comprendere l'inglese, pero' e' capace di ripetermi il concetto 100 volte senza perdere la pazienza, grande zio Jo!
Il mio viaggio si e' svolto tutto nel sud degli Stati Uniti, qui la gente e' cordiale ed attacca bottone in ogni occasione. L'inglese che parlano e' molto "inglese", flemmatico e scandito per bene, persino io riesco a capire quasi tutto quello che dicono.
Se venite da queste parti provate a fermarvi qualche minuto, non importa dove, prima o poi qualcuno vi verra' a chiedere qualcosa e comincera' a parlare con voi. Mia moglie deve stare tranquilla con me si fermavano solo le vecchiette... vai a capire perche'?

Nessun commento: