Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!

Ottieni bitcoin gratis anche a PC spento!
Ottieni Bitcoin gratis anche a PC spento!!!

07 giu 2006

Tonnarelli al sugo di spigola

Ci sono periodi in cui trovare il tempo per scrivere qualcosa d’interessante è molto difficoltoso, io mi trovo esattamente in questa fase, dopo un poderoso slancio iniziale, l’energia creativa ha cominciato ad affievolirsi ed ora la musa ispiratrice sembra essere volata lontana, verso altri lidi.
In questi casi non resta da fare altro che ispirarsi alla fantasia, lasciando perdere i fatti di attualità, politica, sport eccetera, rimane solo l’appetito…
Ecco a Voi la mia ultima ricetta:

Tonnarelli al sugo di spigola e pomodoro

Ingredienti per 4 persone:

½ Kg di spigola eviscerata (io ne ho usate 2 piccole che sommavano 635 gr ma ne bastava meno);
½ Kg di tonnarelli (li vendono già fatti ma potete anche cimentarvi ad impastarli da soli);
½ bicchiere di vino bianco;
1 cipolla piccola o ½ cipolla media (io preferisco il tipo giallo);
3-4 spicchi d’aglio grossetto (meglio se freschissimo);
4-5 bacche di ginepro;
1-2 foglie di alloro;
Qualche fogliolina di Timo (secco o fresco);
1 peperoncino nostrano (di quelli lunghi circa 3-4 cm
2 cucchiai da minestra di panna liquida da cucina;
½ Kg di polpa di pomodoro (vi uccido se usate la passata di pomodoro!);
Un ciuffetto abbondante di prezzemolo;
Olio di oliva extravergine (spremuto a caldo o a freddo, biologico o no fa lo stesso…tanto sono tutte bojate);
Un bel pezzetto di burro (non l’ho mai pesato, cercate di non esagerare o se preferite non mettetelo proprio);
Un coltellaccio affilato, (tipo scena cruenta del film “Shining”);
Un tagliere di legno (se usate quello di plasticaccia bianca vi disprezzo un pò ma fa lo stesso, tanto non vengo a mangiare da Voi);
Preparazione del brodetto:

1. Mozzate abilmente le capoccie le code e le pinne delle spigolette, tuffateli in un pentolino con circa 800 cc d’acqua fredda (non troppo piccolo, va evitato di fare arrivare l’acqua al bordo);
2. Unite 2-3 spicchi d’aglio sani (senza sbucciarli), a cui avrete praticato 2-3 tagli di traverso;
3. Aggiungete l’alloro, il timo, il ginepro ed un po’ di prezzemolo con tutti i gambi;
4. Salare il tutto;
5. Fate bollire a fuoco medio per circa ½ max 1 ora, fino a far ritirare il brodetto, ne dovrà rimanere una tazza del tipo da colazione (300-400 cc);

Pulitura dei pesci:

1. I corpi decapitati dei pesci vanno sezionati nel senso della lunghezza;
2. Ponete una delle due parti nell’acqua del brodetto (che sta già bollendo) e lasciatecela per circa 1 minuto o anche meno;
3. Tirate fuori dall’acqua il filetto sbollentato, levate la pelle e le spine (operazione resa semplice grazie alla sbollentura);
4. Tuffate nel brodetto la colonna spinale;
5. Ripetete per tutte le parti di pesce che avete a disposizione;

fase intermedia:

1. A questo punto il brodetto sarà quasi pronto, completatene la riduzione alla quantità desiderata (nel frattempo passate alle fasi preliminari del passaggio seguente: “preparazione del sugo”);
2. Passate al setaccio e mettetelo da parte;
3. I filetti di spigola vanno ora fatti a pezzettini sul tagliere di legno con la punta di un coltellaccio, se ne strappa un pezzetto per volta e si levano le piccole spine che sicuramente sono rimaste;
4. Ricontrollate il tutto, bisogna essere sicuri che non siano rimaste spine;

Preparazione del sugo:

1. Oliate un tegame abbastanza grande;
2. Aggiungete un pezzetto di burro (se non lo fate aggiungete più olio);
3. Tagliate a pezzettini l’aglio;
4. Spezzate in parti grossette il peperoncino;
5. Fate un battutino di cipolla;
6. Aggiungete tutto all’olio caldo (non fatelo scaldare troppo altrimenti si brucia tutto);
7. Ogni tanto aggiungete una cucchiaiata di brodetto per fare cuocere bene il soffritto (lasciatene almeno metà per la fase successiva);
8. Quando il soffrittino è pronto aggiungete i pezzettini di spigola, girando energicamente il tutto con un mestolo di legno;
9. Dopo una breve cottura a fuoco vivo aggiungete il vino bianco;
10. Quando il vino si è quasi asciugato aggiungete il restante brodetto il pomodoro e la panna;
11. Dopo qualche minuto aggiustate la salatura;
12. Lasciate cuocere a fuoco moderato fino a che non noterete affiorare l’olio (non fate ritirare troppo il sugo però);

Il condimento:

1. Scolate i tonnarelli al dente e non completamente asciutti, conditeli con il sugo ed aggiungete un po’ di prezzemolo crudo tritato su ogni singolo piatto;
2. BUON APPETITO!

1 commento:

Consy ha detto...

Ma come fai ad avere tutto questo tempo per una singola ricetta? Io ultimamente non riesco a preparare cose che richiedono più di mezz'ora. Non ho più tempo :(